Home » emorroidi esterne » Sintomi Emorroidi Interne ed Esterne

Sintomi Emorroidi Interne ed Esterne

Sintomi emorroidi interne ed esterne

Soltanto in Italia sono oltre 3 milioni di persone colpite da questo disturbo. Tuttavia, la maggior parte di loro non è a conoscenza dei relativi sintomi delle emorroidi – una conoscenza approfondita di essi risulta essere la chiave per gestire al meglio il disturbo ed agire nel breve tempo per evitare complicazioni.

Le persone con un’età compresa tra 45-65 anni hanno maggiori probabilità di manifestare i sintomi, tuttavia esse possono manifestarsi anche nei bambini. Le emorroidi diventano particolarmente fastidiose nel momento in cui diventano gonfie e infiammate,  con conseguenza dei tipici sintomi emorroidi infiammate, ovvero,  dolore e disagio.

Tipologie e Sintomi Emorroidi

Esistono due tipologie di emorroidi: emorroidi interne ed emorroidi esterne . Entrambe le tipologie si manifestano con i medesimi segnali e nella maggior parte dei casi esse provocano alla persona gli stessi sintomi principali, rendendo a volte difficile una distinzione tra le due.

sintomi emorroidi principali:

  • Bruciore anale
  • Dolore anale
  • Emorragia gastrointestinale
  • Gonfiore nella zona anale
  • Sangue dall’Ano
  • Sangue nelle feci
  • Senso di pesantezza all’ano

altri possibili sintomi:

  • Ematochezia
  • Incontinenza fecale
  • Mucorrea
  • Prolasso rettale
  • Prurito
  • Prurito anale
  • Rettorragia

Inoltre, le emorroidi possono presentarsi con dimensioni comprese tra, quella di un pisello e quella di una pallina da golf. È certo che più grandi sono le loro dimensioni, maggiore sarà il fastidio correlato ad esse!

Sintomi Emorroidi Interne

foto sintomi emorroidi interne

Le emorroidi interne sono talvolta più difficoltose da identificare, poiché sono situate all’ interno del canale anale. Uno dei più comuni sintomi delle emorroidi interne è il sanguinamento rettale, che si può notare nelle feci o dopo una pulizia effettuata con la carta igienica. Esse si manifestano con un forte bruciore anale, presenza di muco e forte dolore. Solitamente il più grande fastidio è il bruciore. Questo è causato dal muco che trasuda fuori dalla emorroidi.

Se si ha la sensazione di dover sempre andare in bagno, ciò è causato molto spesso dalle emorroidi interne. Questo accade perché l’emorroide si trova attorno ai recettori dell’ano, i quali ti segnalano la presenza di qualcosa che deve essere espulso. In realtà questo spiacevole fenomeno è causato proprio per la presenza  di un emorroide e spesso non si ha davvero bisogno di andare in bagno.

Sintomi Emorroidi Esterne

foto Sintomi emorroidi esterne

Una  emorroide esterna  è situata all’esterno dell’apertura anale ed è facile da notare e da trattare. La si può avvertire come un grumo formatosi attorno al foro anale. Il colore delle emorroidi esterne può variare e più grandi sono, più rosse si presentano. Se si trovano ancora in stato di formazione, molto probabilmente saranno di colore blu.

Questo tipo di emorroidi rendono anche i compiti più semplici, come stare seduti o camminare, estremamente dolorosi. Se diventano troppo grandi rischiano addirittura di scoppiare, quindi bisogna prendere la cosa seriamente e iniziare quanto prima le procedure di trattamento, in modo da impedire che ciò accada.

Per un sollievo immediato è possibile applicare specifica  crema per emorroidi  oppure leggi i nostri consigli su ”  emorroidi rimedi fai da te 

È da tenere presente che i danni causati dalle emorroidi esterne saranno maggiori rispetti a quelle interne. Nella maggior parte dei casi non si avvertirà alcun dolore durante le prime fasi, tuttavia, si constaterà presto un forte bruciore che diverrà sempre peggio col passare del tempo. Più tempo si aspetta, ignorando i sintomi delle emorroidi, peggio sarà.

Quindi, se si desidera eliminare i sintomi causati dalle emorroidi, è necessario trattarli non appena li si avverte!

Sintomi emorroidi
La Causa Principale e Rimedio

La costipazione oggi è la causa principale alla base delle emorroidi, aggiungendo la giusta quantità di fibre alla propria dieta, si sarà in grado di eliminare molti sintomi provocati da esse, e quindi , la cosa migliore da consumare sono frutta e verdura – diventeranno un prezioso alleato nella lotta contro le  emorroidi infiammate .  In alternativa,  integratore alimentare .

Anche nel caso di sovrappeso si possono verificare, con grande probabilità, i sintomi delle emorroidi a causa della maggiore pressione esercitata sul retto.

La chiave per fermare i sintomi delle emorroidi è quindi intervenire in modo corretto non appena se ne viene a conoscenza, al fine di curarli nel più breve tempo possibile.

Infatti, più tempo si attende e si ignorano i sintomi, maggiore sarà il tempo necessario per curarli successivamente, inoltre le emorroidi, come qualsiasi altro disturbo, possono portare ad ulteriori complicazioni fino a provocare la morte. Ancora oggi troppe persone ignorano i sintomi, con conseguenza di serie complicazioni fino al punto di dover sottoporsi a quella che è la soluzione da considerare solo dopo quando tutti gli altri metodi non sono riusciti a fornire un adeguato sollievo, ovvero, l’intervento chirurgico.

Un intervento chirurgico, al fine di eliminare i sintomi delle emorroidi, può essere davvero doloroso, in più ci vorranno diverse settimane per riprendersi, oltre al fatto che questo rimedio emorroidi non previene le ricomparse e quindi non garantisce spesso la guarigione definitiva. Pertanto, onde evitare tutto ciò, è necessario essere a conoscenza dei sintomi delle emorroidi, ciò si rivelerà davvero utile sul lungo periodo.

Jessica, un ex affetta da emorroidi croniche ed esperta di salute, dal 2004 dedica il suo tempo ad aiutare le persone a sconfiggere questo disturbo in modo del tutto naturale attraverso un suo  eBook  (best seller) con segreti e informazioni su come ha curato le sue emorroidi dopo 12 anni di sofferenze. Sito ufficiale.

Chi ha letto questo articolo ha letto anche;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *