Home » creme e pomate per emorroidi » La Calendula: gli utilizzi e Benefici sulle emorroidi esterne

La Calendula: gli utilizzi e Benefici sulle emorroidi esterne

Come utilizzare la calendula per curare le emorroidi esterne infiammate e dolorose

foto Calendula per emorroidi

Le emorroidi esterne sono delle normali vene che si gonfiano e possono infiammarsi in seguito a degli sforzi eccessivi.

Quando le emorroidi sono infiammate provocano dolore e sanguinamento.

La calendula può essere di grande aiuto per le emorroidi infiammate: vediamo come.

Calendula per emorroidi esterne: benefici ed utilizzo

La calendula (nome scientifico: Calendula officinalis) ha proprietà antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre il dolore causato appunto dalle emorroidi.

Gli estratti di calendula sono efficaci per ridurre il gonfiore, calmare l’infiammazione e favoriscono la guarigione dei tessuti.

I molteplici benefici della calendula possiamo sfruttarle sotto forma di infuso, sia per uso interno che esterno, oppure localmente applicando unguenti o creme preparati con estratti di calendula.

Quindi, con l'utilizzo costante di questi rimedi per emorroidi a base di calendula potremo ridurre gonfiore, infiammazione e dolore causato dalle emorroidi esterne in modo naturale.

Infuso di Calendula da Bere

Innanzitutto, l'infuso di calendula oltre che aiutare nel caso di infiammazione al colon ed emorroidi, aiuta anche in caso di gastrite ed ulcere gastriche.

Consiglio per un maggiore effetto: 1 tazza di infuso al giorno a stomaco vuoto, al mattino.


Ingredienti:

  • 2 cucchiai di fiori essiccati di calendula
  • 250 ml di acqua

Preparazione:

1. Bollire l'acqua
2. mettete in una tazza i fiori di calendula essiccate e versateci l'acqua bollente.
3. Lasciate l'infuso per circa 15-20 minuti, filtrate e bevete.

Infuso di Calendula per utilizzo esterno

L’infuso di calendula può essere sfruttato come lavaggi esterni per un sollievo dal dolore e infiammazione.

Ingredienti:

  • 100 gr fiori essicatti di calendula
  • 1 litro di acqua

Preparazione:

1. Bollire l'acqua
2. Versatela sui fiori di calendula essiccati
3. Lasciate raffreddare l'infuso e filtrate

Unguento antidolorifico e antinfiammatorio per emorroidi esterne

Di seguito una semplice ricetta da preparare ma efficace per lenire il dolore e l’infiammazione causata dalle emorroidi esterne. Applicare l'unguento localmente una o più volte al dì.

Ingredienti:

  • 35 gr Burro di Karitè
  • 0,15 gr estretto di calendula
  • 35 gr Burro di Karitè
  • 0,15 gr estretto di calendula

Preparazione:

1. mettere a bagnomaria il burro di karité e riscaldare con l’olio di oliva, fino a quando non si otterrà un composto fluido.
2. Togliete il composto dal bagnomaria e aggiungete gli estratti di calendula e di arnica.
3. Mescolate bene e conservate in un vasetto pulito e asciutto.
4.Conservate il preparato per circa 31 giorni ad una temperatura ambiente, lontano da fonti di luce e calore.

Crema alla Calendula

Delle ottime creme per emorroidi a base di calendula possiamo trovarle in erboristeria, in farmacia e nei negozi online, ma possiamo farne una fai da te, in modo semplicissimo.

Ingredienti:

  • 20 gr - Fiori freschi di Calendula
  • 5 gr - Cera di api
  • 5 gr Burro di Cacao
  • Olio di oliva

Preparazione:

1. mettere i fuori secchi in un vasetto e aggiungere l'olio di oliva.
2. Mettere il vasetto sotto al sole e lasciarlo riposare per almeno un giorno (12 ore).Questo per farsì che l'olio assorba gli oli essenziali e tutti i principi attivi presenti nei fiori di calndula.
3. In un pentolino sciogliere 5grammi di burro di cacao e 5 grammi di cera d'api.
4. Unire tutti gli ingredienti e lasciate raffreddare.

La crema alla calendula così preparata è ideale per idratare, lenire il dolore e l'infiammazione.

Nuovo Trattamento: Allieva, Cura, Previene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *